Statuti

Al 27.04.2020 (contenuto invariato, contenuto controllato) - Il presente Statuto sostituisce l'emissione del 30.04.2016

1 NOME

  • 1.1 Con la denominazione "Schweizerischer Verband Ziviler Drohnen (SVZD)", "Fédération Suisse des Drones Civils (FSDC)", "Federatione Svizzera di Droni Civili (FSDC)", abbreviato in "Drohnenverband" e di seguito denominato "Verband", esiste un'associazione ai sensi degli articoli 60 e seguenti del Codice civile svizzero e del presente statuto.

2 AFFILIAZIONE

  • 2.1 L'Associazione è membro dell'Aerosuisse, l'associazione mantello dell'aviazione svizzera, ed è un rappresentante di divisione dei droni. Insieme ai suoi membri, è membro dell'associazione e ne promuove gli obiettivi statutari.

3 POSTI A SEDERE

  • 3.1 La sede dell'associazione è la città di Berna.

4 ANNI DI PESCA

  • 4.1 L'esercizio finanziario è l'anno civile.

5 SCOPO

  • 5.1 L'associazione promuove la sicurezza e l'integrazione dei droni nello spazio aereo e la loro accettazione da parte del pubblico e delle autorità.
  • 5.2 L'Associazione promuove le relazioni con gli stakeholder stranieri e le loro organizzazioni.
  • 5.3 L'Associazione rappresenta le preoccupazioni dei suoi membri presso le autorità e le organizzazioni nazionali e internazionali.
  • 5.4 L'Associazione si rivolge in particolare a tutti i piloti, operatori e proprietari di droni, nonché ai loro produttori e distributori. 5.5 Tuttavia, l'Associazione si rivolge anche a terzi, come istituti e parti interessate nel campo dei droni. 

6 MEMBERSHIP

  • 6.1 L'Associazione conosce le seguenti categorie di membri: - Juniors (persone fisiche fino a 18 anni) - Persone fisiche - Società e altre persone giuridiche
  • 6.6 La quota associativa annuale è stabilita dall'Assemblea Generale e l'importo è determinato individualmente per ogni categoria di soci. La quota di iscrizione dei giovani è inferiore a quella delle persone fisiche. La quota di iscrizione delle persone giuridiche è superiore a quella delle persone fisiche. La quota associativa deve essere pagata entro trenta giorni dal ricevimento della fattura. I soci che non pagano la quota associativa nonostante un sollecito sono automaticamente esclusi dal Consiglio Direttivo. Un membro che si iscrive nel quarto trimestre dell'anno finanziario non è tenuto a pagare la quota associativa per l'anno in corso.
  • 6.7 Il comitato esecutivo può escludere i membri dell'associazione, comunicandone le ragioni. Il membro espulso può presentare ricorso contro questa decisione alla prossima Assemblea Generale. Il ricorso ha effetto sospensivo.
  • 6.8 I soci dimissionari o espulsi perdono ogni diritto al patrimonio dell'Associazione. Tuttavia, essi sono debitori della quota associativa per l'anno in corso.
  • 6.9 Il recesso dall'Associazione è possibile alla fine di un anno solare. La dichiarazione di dimissioni deve essere indirizzata per iscritto al Comitato esecutivo.
  • 6.10 I membri dell'associazione sono responsabili degli obblighi dell'associazione solo nella misura del loro contributo annuo.

7 ORGANI

  • 7.1 Gli organi dell'Associazione sono: - l'Assemblea Generale (AGM) - il Comitato Esecutivo - la Segreteria - le Commissioni - il Gruppo di esperti - i Revisori dei conti
  • 7.2 Gli organi dell'Associazione (diversi dall'Ufficio) operano su base onoraria, salvo quanto diversamente previsto dagli articoli seguenti.
  • 7.2.1 Le spese sostenute dagli organi direttivi sono rimborsate in conformità al Regolamento delle spese e delle compensazioni e nei limiti del bilancio. Il rimborso delle spese ha la precedenza sul rimborso delle spese.
  • 7.2.2.2 I lavori per l'Associazione che possono svolgersi al di fuori del normale orario di lavoro saranno, in linea di principio, svolti gratuitamente da tutti i membri.
  • 7.2.3 Il lavoro per l'Associazione, che deve svolgersi durante il normale orario di lavoro e dura almeno mezza giornata, può essere compensato.
  • 7.2.4 Il lavoro per l'associazione che porta direttamente al reddito ed è associato a corrispondenti spese di tempo può essere retribuito.
  • 7.2.5 I compensi devono essere richiesti al Comitato Esecutivo prima delle spese sostenute e devono essere approvati o respinti dal Comitato Esecutivo nell'ambito del bilancio. Statuti SVZD 30.04.2016 Pagina 3 di 1 7.2.6 Il Comitato Esecutivo redige un regolamento di spesa e di compensazione che deve essere approvato dall'Assemblea generale.
  • 7.2.7 In caso di assunzione di un ufficio, gli vengono addebitate le prestazioni chiare e i relativi compensi (regolamenti aziendali / contratto di lavoro). L'impegno deve essere preventivamente approvato dal Consiglio di Amministrazione.

8 ASSEMBLEA GENERALE

  • 8.1 L'Assemblea è l'organo supremo dell'Associazione. Si riunisce una volta all'anno entro tre mesi dalla fine dell'esercizio finanziario su invito della Direzione generale. L'invito è inviato ai membri in forma elettronica e non oltre sei settimane prima, con l'indicazione dell'ordine del giorno. I nuovi punti all'ordine del giorno devono essere inviati per iscritto alla Direzione generale almeno 4 settimane prima dell'Assemblea generale. Se necessario, il Consiglio Direttivo invierà un ordine del giorno modificato al più tardi due settimane prima dell'Assemblea generale. Il comitato esecutivo o 1/5 dei membri può richiedere in qualsiasi momento la convocazione di un'assemblea generale straordinaria con l'indicazione dello scopo.8.2 Tutte le decisioni sono prese a maggioranza semplice dei membri presenti. In caso di parità di voti, decide il presidente della riunione. L'elezione del comitato esecutivo, la modifica degli statuti e lo scioglimento dell'associazione richiedono la maggioranza dei due terzi degli elettori attuali.
  • 8.2.1 Le persone fisiche presenti hanno diritto a un voto ciascuno. Non sono ammesse rappresentazioni. 8.2.2.2 Le persone giuridiche sono rappresentate da una o tre persone appartenenti ai loro organi (ad es. proprietario, amministratore delegato, dipendente esecutivo). Ognuno di questi rappresentanti dispone di un voto, cosicché un'entità giuridica dispone di un massimo di tre voti. Non è consentita la rappresentanza da parte di persone esterne all'organizzazione (delega).
  • 8.3 Le seguenti operazioni sono riservate all'Assemblea generale:
  • 8.3.1 Elezione dei contatori di voto
  • 8.3.4 Approvazione del rapporto annuale e del conto annuale dopo aver preso atto della relazione di revisione; discarico della Direzione generale.
  • 8.3.2. Elezione del Presidente per un mandato di due anni, rielezione consentita.
  • 8.3.2.2.1 Elezione dei restanti membri del Consiglio di amministrazione per un periodo di due anni, è consentita la rielezione.
  • 8.3.3.3 Elezione dei sindaci per un periodo di due anni, è consentita la rielezione. 8.3.7 Approvazione del bilancio, delle quote associative, delle quote associative, delle spese e dei regolamenti di compensazione.
  • 8.3.8 Modifiche statutarie 8.3.9 Deliberazioni sull'esclusione dei soci. 8.3.9.9.1 Deliberazioni su ulteriori questioni proposte dal Consiglio di amministrazione o dai membri. 8.3.10 Risoluzione sullo scioglimento dell'Associazione.

9 COMITATO ESECUTIVO 

  • 9.1 La Direzione generale è composta da quattro a otto persone. Ad eccezione del Presidente, il Consiglio di Amministrazione si costituisce secondo le seguenti regole: - Una persona è presidente - Una persona è tesoriere (gestione di cassa e contabilità) - Una persona è attuario (amministrazione membri) - Una persona è segretario - Una persona è vicepresidente - Il presidente non può essere anche tesoriere, attuario o vicepresidente allo stesso tempo (nessun accumulo di cariche). - Le funzioni di Tesoriere, Attuario e Segretario devono essere distribuite tra almeno due persone (nessun ulteriore accumulo di uffici). - Ci sono tre o quattro diversi rappresentanti di zona, mentre le tre grandi regioni linguistiche devono essere rappresentate individualmente. - I rappresentanti di area possono svolgere contemporaneamente altre funzioni (è consentito il cumulo di incarichi).
  • 9.3 Il Consiglio di Amministrazione è responsabile di tutti gli affari non espressamente riservati ad altro ente dalla legge o dallo Statuto.
  • 9.4 Il consiglio di amministrazione adotta un regolamento interno e disciplina il potere di firma.
  • 9.5 Il Consiglio Direttivo ha il quorum se è presente almeno la metà dei suoi membri. Se nessun membro del Consiglio di Amministrazione richiede una deliberazione orale, è valida l'adozione di deliberazioni con lettera circolare (anche per posta elettronica).

10 COMMISSIONI

  • 10.1 I comitati sono organi esecutivi. Il Comitato Esecutivo o l'Assemblea Generale può nominare commissioni permanenti o ad hoc per indagare e risolvere problemi specifici.

11 REVISORI

  • 11.1 L'Assemblea elegge due sindaci, eletti per due anni. Possono essere rieletti. I sindaci non possono essere contemporaneamente membri del collegio sindacale. La Società di Revisione riferisce e propone al Consiglio di Amministrazione all'attenzione dell'Assemblea generale.

12 UFFICIO

  • 12.1 L'ufficio è nominato dal Comitato Esecutivo e riferisce al Comitato Esecutivo. I compiti, le competenze e le responsabilità sono regolati nel regolamento aziendale / contratto di lavoro.

13 RICAVI

  • 13.1 I ricavi sono costituiti da una serie di voci:
  • 13.1.1.1 Quote associative
  • 13.1.2 Tasse di registrazione UAV
  • 13.1.2.1 Diritti di licenza di pilotaggio
  • 13.1.3 Proventi da servizi ed eventi propri
  • 13.1.4 Contributi di terzi e sponsorizzazioni
  • 13.1.5 Interessi attivi

14 BENI DELL'ASSOCIAZIONE 

  • 14.1 In caso di scioglimento dell'associazione, il patrimonio passa in possesso dell'associazione mantello Aerosuisse per un determinato scopo.

15 DISPOSIZIONI FINALI

  • 15.1 Lo statuto è redatto in più lingue; in caso di dubbio prevale il testo tedesco.
  • 15.2 Il presente Statuto entra in vigore con l'approvazione dell'Assemblea generale del 30 aprile 2016.
Carta dell'Ufficio federale dell'aviazione civile

Dove posso volare ovunque?

L'Ufficio federale dell'aviazione civile vi mostra le zone con restrizioni per gli aeromodelli ed i droni e la carta aeronautica ufficiale della Svizzera.