L'Alleanza per un regolamento UAV sensato in Svizzera

L'Alleanza per una regolamentazione UAV sensata in Svizzera è stata creata in risposta alla prevista acquisizione della regolamentazione europea UAV da parte dell'UFAC con effetto dal 1° gennaio 2021.

L'Alleanza è a favore di una moderata e ragionevole limitazione dell'impiego dei droni a beneficio di tutti gli aeromobili, ma richiede una chiara e rigorosa separazione tra droni privati e droni operati per uno scopo specifico (commerciale o innovativo). I nostri piloti di droni possono contare su una grande esperienza, conoscono molto bene le regole e le normative e utilizzano droni professionali, la maggior parte dei quali ha caratteristiche di sicurezza ridondanti, per cui è necessario differenziare chiaramente i rischi per i terzi.  

Con la prevista adozione del regolamento europeo sugli UAV [introduzione dell'UE 2019/947 con l'adeguamento della VLK (Ordinanza del DATEC sugli aerei di categoria speciale)], l'esercizio degli UAV in Svizzera sarà nuovamente regolamentato. Non verrà fatta alcuna distinzione tra un'operazione di drone effettuata da un privato (per il tempo libero) e un'operazione a scopo commerciale o innovativo. Per questo motivo, il nuovo regolamento sui droni limita le imprese innovative, le università, ecc. allo stesso modo dell'attività privata dei droni. 

Perché si dovrebbe evitare la messa a terra dei sensori per la Svizzera come sede di attività commerciali e di ricerca

Materiale illustrativo 

Membri dell'Alleanza

Gruppo di lavoro dell'alleanza

La composizione del gruppo di lavoro è la seguente:

Link al sito web

Indietro
Carta dell'Ufficio federale dell'aviazione civile

Dove posso volare ovunque?

L'Ufficio federale dell'aviazione civile vi mostra le zone con restrizioni per gli aeromodelli ed i droni e la carta aeronautica ufficiale della Svizzera.